Scientificità

Scienza, non opinioni

Meetab da sempre collabora a stretto contatto con E.I.Nu.M. (Istituto Europeo di Medicina Nutrizionale).

E.I.Nu.M. attraverso i professionisti all’interno del suo comitato scientifico si occupa di divulgare concetti e fornire strumenti di Medicina di Precisione.

Una delle discipline principali di applicazione è la metabolomica, la scienza che studia le reazioni biochimiche del corpo e riesce ad individuare, grazie ad esami medici all’avanguardia, le carenze nutrizionali che bloccano le vie metaboliche.

a migliaia di analisi effettuate per i professionisti di E.I.Nu.M. è stato possibile avere una comprensione molto elevata di quello di cui il corpo ha effettivamente bisogno.

Grazie a questa collaborazione sono stati quindi formulati gli integratori Meetab.

A riprova dell’efficacia e della qualità dell’approccio è stato pubblicato uno studio scientifico con la collaborazione tra l’Università di Brescia e Einum. Nello studio è stato usato un prodotto Meetab, l’antiossidante My Antioxidant, ed è emerso un risultato straordinario legato all’efficacia della sinergia dei componenti.

STUDIO SCIENTIFICO CON PRODOTTI MEETAB

My Antioxidant fa bene al cervello, lo dimostra un nuovo studio.

Alcune persone hanno sperimentato “mini ictus” nella loro vita senza rendersene conto. Gli ictus silenti causano gravi danni al cervello, i quali potrebbero portare a vari sintomi.

Un team di scienziati dell’Università di Brescia, in collaborazione con l’Istituto Europeo di Medicina Nutrizionale, hanno dimostrato che l’integratore My Antioxidant può prevenire i danni causati da un potenziale evento ischemico. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica Nutrients.

I ricercatori hanno utilizzato cellule cerebrali per simulare condizioni di ischemia in laboratorio. Hanno usato due gruppi di cellule: nel primo gruppo hanno aggiunto My Antioxidant, nel secondo gruppo no. Poi i ricercatori hanno abbassato i livelli di ossigeno e di glucosio, come accade nel cervello quando qualcuno sta avendo un ictus. È stato dimostrato che nel gruppo di cellule che sono state trattate con My Antioxidant prima dell’episodio ischemico, le cellule sono sopravvissute per il 50% in più rispetto all’assenza di integratore.

I risultati di questo studio mostrano che l’effetto sinergico dei nutrienti presenti in My Antioxidant è più efficace della somministrazione di singoli composti“, afferma la Direttrice dello studio, Prof.ssa Marina Pizzi, dell’Università di Brescia.

My Antioxidant , un integratore lanciato sul mercato da Meetab, è composto da almeno 28 diverse molecole tra cui vitamine, amminoacidi e minerali ed è stato progettato per aiutare il corpo a riparare i danni e l’ossidazione che si verificano ogni giorno nelle cellule.

Ci sono diversi report che mostrano l’effetto protettivo di molecole attive nelle cellule cerebrali, ma le dosi usate erano molto alte e sarebbe difficile da ottenere negli esseri umani. Il problema sta nel fatto che solo una piccola parte del composto che prendiamo per via orale finisce nel cervello.

La svolta di questo studio è che le molecole presenti in My Antioxidant lavorano insieme e dimostrano proprietà neuroprotettive anche a dosi molto basse“, spiega il dott. Tsoukalas, Presidente di E.I.Nu.M.

Un integratore arricchito di polifenoli esercita una potente attività di protezione epigenetica in un modello cellulare di ischemia cerebrale.

Lara Faggi 1, Vanessa Porrini 1, Annamaria Lanzillotta 1, Marina Benarese1, Mariana Mota 1,Dimitris Tsoukalas 2, Edoardo Parrella 1, and Marina Pizzi 1
1.Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale, Università di Brescia, Viale Europa 11, 25123 Brescia, Italia.
2.Istituto Europeo di Medicina Nutrizionale, E.I.Nu.M., Viale Liegi 44, 00198 Roma, Italia
Nutrients 2019, 11(2), 345; https://doi.org/10.3390/nu11020345

Scrivici per avere maggiori informazioni su come migliorare il tuo stile di vita con i nostri prodotti su misura per te!